GIORNATE PIRANDELLIANE 2019

11-12-13-14 APRILE 2019

SPETTACOLI

LEZIONI

PREMIO DELIA CAJELLI

con il patrocinio del Centro Nazionale Studi Pirandelliani di Agrigento

GIOVEDI 11 ORE 10:30

Inaugurazione delle Giornate Pirandelliane



VENERDI 12 ORE 10:00

spettacolo "Il fu Mattia Pascal, l'uomo che visse due volte", compagnia I Demoni


ORE 11:45

Lezioni Pirandelliane, Graziella Corsinovi su “Il fu Mattia Pascal”


ORE 21:00*

spettacolo “Il fu Mattia Pascal, l’uomo che visse due volte”, compagnia I Demoni



SABATO 13 ORE 10:00

spettacolo "Il fu Mattia Pascal, l'uomo che visse due volte", compagnia I Demoni


ORE 11:45

Lezioni Pirandelliane, Graziella Corsinovi su “Il fu Mattia Pascal”



DOMENICA 14 ORE 16:00

“Premio Delia Cajelli sezione scuole”, premiazione e rappresentazione di un atto unico



“Premio Delia Cajelli per il teatro”, premiazione di personalità teatrali italiane per il contributo dato nel diffondere e tenere vivi l’opera e il genio di Luigi Pirandello
La partecipazione alle Giornate Pirandelliane è gratuita per le scuole, previa registrazione all’evento prescelto sul sito: www.teatrosociale.it

È possibile riservare i posti per le proprie classi scolastiche al numero 349 222 15 20 e all’indirizzo e-mail: educarte@teatrosociale.it

Educarte rilascerà a ogni studente un attestato di partecipazione per l’attribuzione di crediti formativi.


* L’ingresso allo spettacolo serale di venerdì 12 aprile 2019 è di € 15,00 (posto unico), biglietti su www.ticketone.it

Venerdì 12 aprile 2019, matinée per le scuole

Venerdì 12 aprile 2019, ore 21:00 per tutti

Sabato 13 aprile 2019, matinée per le scuole




IL FU MATTIA PASCAL
L'UOMO CHE VISSE DUE VOLTE



adattamento di Alberto Oliva e Mino Manni

regia di Alberto Oliva

scenografia e costumi Maria Paola di Francesco

produzione I Demoni / Teatro de Gli Incamminati
in collaborazione con il Teatro alle Vigne di Lodi

con:

Mino Manni (Mattia Pascal | Adriano Meis)
Marco Balbi (Anselmo Paleari)
Letizia Bravi (Adriana Paleari)
Alessandro Castellucci (Terenzio Papiano)
Gianna Coletti (Silvia Caporale)


“ ... con Mattia Pascal i Demoni portano avanti il loro percorso di esplorazione del lato oscuro dell’uomo, del mistero dei sensi e delle pulsioni irrazionali, rileggendo i testi classici con sguardo contemporaneo e con una poetica personale sempre più orientata verso un teatro di parola e immagine, classico e innovativo insieme, che rispetta i testi nella loro integrità, ma li attraversa con un immaginario forte dal taglio cinematografico.

A Pirandello ci lega un rapporto particolare, che nasce dal Premio Internazionale Luigi Pirandello vinto da Alberto Oliva nel 2012 come regista emergente, da cui è nato lo spettacolo Enrico IV nel 2013/14, che ha ottenuto il Premio Delia Cajelli come miglior allestimento pirandelliano.

Vogliamo tornare a questo autore, i cui temi sentiamo risuonare molto forti nella nostra sensibilità, affrontando non uno dei suoi testi scritti per il teatro, ma il suo romanzo più famoso.

L'Associazione Culturale Educarte nasce nel 2004 come naturale proseguimento di realtà precedenti, il cui fine è sempre stato la divulgazione del "verbo" teatrale, attraverso la realizzazione di corsi, seminari e spettacoli indirizzati ad un pubblico variegato per età ed interessi e sempre privilegiando il valore educativo. L'attività viene svolta con l'ausilio di professionisti del settore ed insegnanti formati internamente; fin dall'inizio opera presso il Teatro Sociale di Busto Arsizio.

PREMIO DELIA CAJELLI

Educarte, l’associazione fondata da Delia Cajelli per diffondere tra i giovani l’amore per il teatro, propone, in occasione delle Giornate Pirandelliane 2018 di Busto Arsizio, la seconda edizione di un concorso nazionale aperto alla partecipazione di gruppi di studenti delle scuole medie superiori italiane.
Nell’assoluta convinzione che l’esperienza teatrale debba far parte integrante del percorso formativo dei giovani, l’associazione indica come oggetto del concorso la messa in scena di uno tra gli atti unici di Luigi Pirandello: “La morsa”; “Lumie di Sicilia”; “Il dovere del medico”; “La patente”; “L’imbecille”; “L’uomo dal fiore in bocca”; “L’altro figlio”; “Sagra del signore della nave”; “La giara”; “Bellavita”; “Cecè”; “All’uscita”; “Sogno ma forse no”.

Le compagnie partecipanti (i gruppi di studenti, con almeno un insegnante di riferimento) dovranno iscriversi al concorso e contestualmente caricare un video, della durata di circa cinque minuti con una sintesi della messa in scena proposta, entro il 31 gennaio 2018, sul sito del Premio: www.teatrosociale.it

Una giuria, composta da rappresentanti dell’associazione Educarte, entro il 15 febbraio 2018 individuerà la compagnia vincitrice che sarà invitata a mettere in scena l’atto unico sul palcoscenico del Teatro Sociale Cajelli, nell’ambito delle Giornate Pirandelliane programmate dal 25 al 27 marzo 2018.
©2019 IL TEATRO SOCIALE SRL. Tutti i diritti riservati. Piazza Plebiscito 8, 21052 Busto Arsizio VA P.IVA: IT02230520120 - CF: 10805250155